http://www.canadagooseonsale.be http://www.troilus.es http://www.maclorry.be https://www.styleandthecity.nl
RICERCHE PLASTICHE IN ITALIA NEGLI ANNI SETTANTA
LA SOVRANA INATTUALITÀ
03 Marzo 1982 - 12 Aprile 1982

 
a cura di Flaminio Gualdoni
 
La mostra, che si propone un taglio problematico e non documentario, si articola sull’esposizione di opere di sei artisti considerati per molti versi esemplari delle diverse e complesse riflessioni sulla scultura svoltesi in Italia negli anni Settanta: Paolo Icaro, Luigi Mainolfi, Hidetoshi Nagasawa, Giuseppe Spagnulo, Antonio Trotta e Gilberto Zorio.
 
Attraverso le loro ricerche emerge l’immagine di un contesto di dibattito estremamente vivo e intenso, ricco di forti polarità, alla cui base è però possibile identificare una precisa condizione comune: la scelta della “sovrana inattualità” come rivendicazione, di una necessaria totale asincronia e indipendenza rispetto ai miti delle poetiche così come agli schemi critici generalizzanti, in nome di un’assoluta individualità espressiva e della riconosciuta centralità dell’opera nel processo artistico.
 

Indirizzo

via Palestro 14
Milano — 20121

Info e orari

mercoledì, venerdì, sabato
e domenica 9:30—19:30
martedì e giovedì 9:30—22:30
Chiuso lunedì

Social