http://www.canadagooseonsale.be http://www.troilus.es http://www.maclorry.be https://www.styleandthecity.nl
TALK
PRESENTAZIONE DEL LIBRO "MARIELLE, PRESENTE!"
01 Settembre 2019 ore 17

L'amore rivoluzionario di Anna Maria Maiolino incontra una delle figure più rivoluzionarie della recente storia brasiliana: Marielle Franco, l'attivista assassinata a Rio de Janeiro il 14 marzo 2018. Diego Sileo, curatore della mostra, dialoga con Agnese Gazzera, giornalista professionista autrice del libro Marielle, presente!, il primo libro in italiano che ricostruisce la vita, il lavoro e le lotte politico-sociali di Marielle. Con la partecipazione di Marie Moïse, attivista, dottoranda in Filosofia politica all'Università di Padova e Tolosa.
 
Il volume (Capovolte editore, 2019) è arricchito da tre interventi. Quello di Monica Benicio, compagna di vita di Marielle, che racconta la storia da un punto di vista più personale, e poi la prefazione e la postfazione rispettivamente di Marie Moïse e Valeria Ribeiro Corossacz (quest'ultima è docente dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia), che aiutano a inquadrare la storia dell’attivista e delle lotte transfemministe e intersezionali che ne hanno caratterizzato l’intera vicenda politica e umana.
 
_
 
Marielle Franco è stata assassinata a Rio de Janeiro il 14 marzo 2018. Aveva 38 anni e da poco più di un anno era l’unica donna nera tra i 51 consiglieri comunali della città brasiliana, eletta nel Partito Socialismo e Libertà (Psol). Nata e cresciuta in una favela, afrodiscendente, lesbica, femminista, aveva fatto di se stessa la propria bandiera: un “corpo politico” con cui affrontare il mondo e lottare per i diritti delle persone che rappresentava, contro il razzismo, le violenze di genere, le diseguaglianze. Anche la sua vita privata e le sue passioni, dalla storia d’amore con una donna all’adesione alle religioni di matrice africana, si riflettevano sul suo impegno di attivista e politica, nella rivendicazione del diritto di essere liberi di esistere e scegliere. Marielle Franco si opponeva anche con fermezza alla politica “sporca”, ai legami tra la criminalità organizzata e lo Stato, e chiedeva a gran voce politiche di sicurezza pubblica rispettose delle favelas e delle periferie. Battaglie scomode, e pericolose. Questo libro racconta un pezzetto della sua storia, umana e politica.

Photo Gallery

Indirizzo

via Palestro 14
Milano — 20121

Info e orari

mercoledì, venerdì, sabato
e domenica 9:30—19:30
martedì e giovedì 9:30—19:30
Chiuso lunedì

Social